Pronti alla partenza

L’emozione inizia a farsi sentire e l’euforia sale. Il concerto di lancio del progetto “Il Trentino per i trentini nel mondo: Live @ Brasile”, svoltosi a Trento il 29 settembre scorso, ha confermato che è tutto vero: si parte per il Brasile! Le difficoltà e i colpi di scena nella realizzazione del progetto non sono mancati, ma a quanto pare ora ci siamo. Gli organizzatori sono ancora alle prese con le ultime conferme e c’è da immaginare che la tensione non scenderà, nemmeno una volta patiti. Le forze in gioco sono molte, così come le persone coinvolte. Ma, soprattutto sono alte le aspettative. Per questo la Trentini nel Mondo e la Cooperativa Mercurio puntano all’eccellenza nella riuscita dell’iniziativa. È da tenere inoltre in considerazione che tanti occhi sono puntati su quest’esperienza: ragazzi e organizzatori ne sono consapevoli. E oltre agli aspetti legati allo svolgersi del viaggio, c’è tutto un mondo di aspettative, ipotesi e curiosità: è il fermento che sale tra i musicisti pronti a partire. Ed ecco che è ancora strano trovarsi la sera, dopo il lavoro o le lezioni universitarie, a fantasticare su quante persone potremo conoscere, come saranno le location dei concerti, se il pubblico brasiliano apprezzerà la musica, se davvero lo “spirito trentino” è ancora così vivo nelle nuove generazioni di emigrati. Sembra ancora qualcosa di lontano, eppure ormai è alle porte. La speranza comune è quella di trovare tanti ragazzi come noi, che amano la musica e hanno voglia di divertirsi e di condividere la propria storia. C’è la voglia di incontrare persone che conoscono la terra in cui la loro famiglia ha le proprie radici solo attraverso i racconti dei nonni, per potergli dire com’è oggi. Sono molte le domande che la spedizione trentina in Brasile si porta dietro. E una riguarda le condizioni dello stato di Santa Catarina, che sappiano essere stato colpito da un’alluvione nel mese di settembre. A tal proposito, tornano alla mente alcune chiacchierate con dei ragazzi brasiliani che frequentano l’Università di Trento grazie ad una borsa di studio, fatte in occasione del concerto del 29 settembre. Abbiamo chiesto loro dell’alluvione, della gravità della situazione e di come le persone stanno reagendo. Loro ci hanno rassicurato, dicendo che la gente sta lavorando per rimettersi presto in piedi. «In Brasile, sappiamo che la felicità aiuta anche a far fronte ai problemi – ha precisato João Fernando, uno degli studenti brasiliani intervenuti all’evento -. Se portate musica e voglia di stare assieme, siamo sicuri che verrete accolti con entusiasmo ed allegria!». E la speranza e l’allegria di questo ragazzo possono essere davvero degli ingredienti utili a fugare le piccole paure legate all’imminente partenza del progetto “Il Trentino per i trentini nel mondo: Live @ Brasile”. È questo lo spirito con cui vogliamo partire, convinti che sarà un’esperienza incredibile e sperando che la nostra testimonianza al ritorno possa convincere anche i più scettici in Trentino.

Veronica Weiss
Cooperativa Mercurio – Sanbaradio